La Torta degli Angeli o Angel Cake


condividi su

Una ricetta golosa, ma non peccaminosa...


La Torta degli Angeli o Angel Cake
Ci vuole pazienza per preparare questa torta, ma vi assicuro che a cottura ultimata non smetterete di leccarvi i baffi. Si chiama "Torta degli Angeli", ha molte varianti sì, ma oggi vi presento la mia versione, ovviamente light.  E' un dolce che vi darà soddisfazioni sin da subito, già dalla preparazione.
La Torta degli Angeli è un dolce tipico americano, molto comune,  ma al tempo stesso particolare.  A partire dalla consistenza. Tre sono gli ingredienti che la caratterizzano - farina, albume e zucchero - e per di più può essere aromatizzata a proprio gusto.
L'unica accortezza è quella di farla raffreddare a testa in giù, per evitare il collasso una volta sfornata: vi aiuterà a mantenere la consistenza tipica del dolce.
Vi assicuro vi sembrerà di mangiare una fetta di Paradiso!
E' una torta che si presta a qualsiasi tipo di farcitura, ma per chi è attento alla linea è l'ideale per non avere rimorsi. Sembra quasi diabolica...!
La fase di preparazione è molto semplice, ma procediamo con ordine elencando gli ingredienti.

Occorrono:
150gr di farina;
180gr di zucchero semolato setacciato;
10 albumi a temperatura ambiente;
aroma vaniglia, o buccia di limone grattugiata, o aroma mandorleÔÇŽ. Fate vobis
un cucchiaino e mezzo di cremor tartaro (reperibile in farmacia o al supermercato);
una presa di sale;
tortiera a ciambella molto alta (perché crescerà veramente taaanto)


Cominciate nel montare a neve fermissima gli albumi con l'aggiunta di un pizzico di sale. Successivamente, aggiungete a filo lo zucchero setacciato. Noterete che dopo pochi minuti la meringa diventerà lucida. A questo punto, aggiungete l'aroma a vostra scelta e spegnete le fruste. Aggiungete  poco per volta la farina e il cremor tartaro setacciati insieme ed amalgamate il tutto aiutandovi con una spatola di legno. Fate attenzione a non smontare troppo la meringa.  Mescolate dal basso verso l'alto con movimenti circolari. Una volta pronto l'impasto, ponetelo in una teglia molto alta per evitare che fuoriesca durante la cottura e infornate a 150┬░C per 50minuti. Dopo 40 minuti è comunque possibile aprire il forno e fare la prova stecchino. Una volta cotto lasciate riposare per cinque minuti a forno spento.  Sfornate e fate raffreddare a testa giù il vostro dolce.

Raccomandazioni: NON imburrate la teglia  altrimenti, in fase di raffreddamento,  quando andrete a capovolgere il vostro dolce, vi cadrà a terra. 
Mettete il programma  del vostro forno a statico, non usatelo MAI ventilato. 
Risultato garantito!!!!!!!!!            

Deborah Zuccherofino

Vai alla Pagina Facebook "Dolcezze di Zuccherofino"



I contenuti di questo sito hanno solo carattere di discussione e non dovrebbero essere usati come base per decisioni di carattere personale, da prendere sempre e comunque a contatto diretto con lo specialista. RomaWellness non sara' responsabile per danni di qualsiasi tipo derivanti dall'uso delle informazioni fornite in questo sito.

L'Antico Egitto: pioniere della cucina moderna


Si fa sempre più strada la necessità di ritornare ad un'alimentazione più ricca di fibre, alimenti integrali, lievito madre, semi oleosi, ecc. Nell'Antico Egitto tutto questo non era una novità, ma la base della cucina.

Zenzero. Rimedio contro molti disturbi


favorisce il processo digestivo, contribuisce alla riduzione dei gas intestinali, favorisce la digestione, riequilibra la flora intestinale e tanto altro.
Newsletter
iscriviti alla nostra newsletter

Rubriche

Dieta a Capodanno? Ecco 10 pietanze da evitare

Per chi è nel bel mezzo di una dieta o soffre di colesterolo alto e trigliceridi, le festività rappresentano un problema, perchè le tentazioni sono davvero tante.

Il Cibo spazzatura

Patatine, snack, hamburger e hot dog, soft drink e molti altri cibi che non appartengono alla Dieta Mediterranea

Sport e Spuntino: cosa posso portare in palestra?

Anche se i ritmi di vita sono sempre incessanti dobbiamo imparare a non saltare i pasti e a scegliere cibi salutari.

Dieta Mediterranea - Alleata della nostra Salute

Si parla sempre più di modelli alimentari vegetariani o vegani, ma non si conosce la cultura e il modello proposto dalla Dieta Mediterranea.

Ricetta del panettone fatto in casa

E dopo la cena? Un buon panettone! Si, ma che sia buono!

I legumi prezioso ingrediente per inventare nuove pietanze

Si fa un gran parlare della carne rossa come unica e sola fonte di proteine, ma anche i legumi ne sono una sorgente, soprattutto se uniti ai carboidrati.

L'Antico Egitto: pioniere della cucina moderna

Si fa sempre più strada la necessità di ritornare ad un'alimentazione più ricca di fibre, alimenti integrali, lievito madre, semi oleosi, ecc. Nell'Antico Egitto tutto questo non era una novità, ma la base della cucina.

I cibi che aiutano la vista

I nostri occhi ricavano beneficio da una corretta alimentazione

La tendenza dell'estate è la gonna lunga, ma a noi piace la mini-gonna!

Tutti i marchi più o meno fashion, propongono per l'estate la gonna lunga... ma la minigonna rimane un capo storico intramontabile.

Ecco cosa indossare durante una cerimonia. E' vietato sbagliare abito.

E' tempo di cerimonie e come sempre ci troviamo davanti al grosso dilemma sulla scelta dell'abito giusto. Ecco alcuni consigli per non sbagliare.

Lo stile Boho-Chic: dagli anni '60 fino ad oggi

Lo stile dei figli dei fiori è arrivato fino a noi e lo stiamo riscoprendo in una versione più glamour delle sue origini.

Camicia di jeans ovvero a volte ritornano...

Un capo tornato alla ribalta quest'anno ma che ha una storia molto lunga alle spalle.

Metti una sana cena a sera

Un pasto serale leggero e gustoso aiuta a favorire un buon riposo

La Primavera in tasca

La stagione della rinascita porta con se cibi e pietanze deliziose, ma anche piccoli disturbi da combattere con la prevenzione, dall'alimentazione allo sport

Alimentazione emotiva

Dovremmo imparare a leggere i sintomi nascosti nel nostro comportamento che segnalano quanto la psiche detti la nostra alimentazione.

Le feste sono finite e inizia il mese delle promesse: cosa ci impedisce di rispettarle?

Il mese di Gennaio, così come Settembre, potrebbero essere chiamati: "i mesi delle promesse". Tutti rincorrono a "diete fai da te", sulla scia dell'ultima moda, promettono di iscriversi in palestra, perdere qualche chilo e rientrare in quella

res20

segui romawellness su facebook